ARTIGIANI PRODUTTORI - ACETO BALSAMICO DI MODENA - Per ottenere un sublime Aceto Balsamico occorre pazienza, dedizione e rispetto delle tradizioni che in questa acetaia si tramandano da quattro generazioni

Ricette e consigli in Primo Piano

Tortelloni Fragole & Balsamico

Tortelloni Fragole & Balsamico

Tortelloni ripieni alla fragola  con sugo all'Aceto Balsamico Tradizionale

Ricetta esclusiva di Guido Carletti, scopri altre sue ricette su  www.lapentoladeisapori.it


Ingredienti per 4 persone:

Per il ripieno:
300 g. di ricotta fresca di mucca
500 g. di fragole fresche maturate in campo
Fiocchi di patate per addensare
Un pizzico di sale

Per il sugo:
20 g. di cipolla tagliata finissima (non tritata)
½ bicchierino di vino bianco secco
2+1 cucchiai di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Leonardi (affinato)
Un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
Sale e pepe q.b.

Per la sfoglia:
400 g. di farina tipo 00
4 uova
Un pizzico di sale

Preparazione:
Dopo aver lavato e lasciato asciugare le fragole, le mettiamo nel robot di cucina, o un frullatore. Devono essere spezzettate ma non frullate. In un recipiente versiamo le fragole e aggiungiamo la ricotta. Delicatamente iniziamo ad amalgamare il tutto aggiungendo i fiocchi di patate per addensare. Raggiunta la densità voluta, mettiamo a riposare in frigo.
Prepariamo la sfoglia con le 4 uova, la farina e il pizzico di sale, la stendiamo e andiamo a tagliare dei quadri di circa 9 o 10 cm di lato. Poniamo al centro una pallina del ripieno e chiudiamo facendo molta attenzione che i lati siano ben aderenti e saldati fra loro per evitare di perdere la farcia durante la cottura.
Poniamo una padella sul fuoco, aggiungiamo l’olio extra vergine d’oliva, la cipolla, facciamo rosolare per alcuni minuti, aggiungiamo il vino bianco secco e lasciamo sfumare, un pizzico di sale.  Aggiungiamo l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P. Leonardi (Affinato) lasciamo sfumare per un minuto, spegniamo il fuoco.
Nel mentre avevamo messo a bollire l’acqua con un po’ di sale, buttiamo delicatamente i tortelloni, lasciamo riprendere il bollore all’acqua, quando questi salgono in superficie sono cotti e con la mescola forata andremo a raccoglierli, per depositarli in una terrina e meglio ancora nella padella del sugo.
Condiamo i tortelloni mescolando molto delicatamente per evitare di romperli, ideale sarebbe farli saltare nella stessa padella, dopo di che andremo a servire cospargendoli di petali di parmigiano e solo per ultimo qualche goccia di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P. Leonardi (Affinato). 







Richiedi informazioni Torna indietro